– ARGENTO COLLOIDALE

11.3.16

ARGENTO  COLLOIDALE

 o

 “alternativa naturale agli antibiotici sintetici”

 

prva-slika-web-koloidno-srebro-ozadje-new

● ● ● ● ● ● ● ●

Cliccando sulla foto qui sotto potete scaricare o leggere l’articolo che parla del ORO, ARGENTO, SANGUE E OSSIGENO

ORO ARGENTO OSSIGENO E SANGUE a

tratto dal sito Accademia di Medicina Biologica – http://medibio.it/

● ● ● ● ● ● ● ●

Il consigliato modo di utilizzare l’argento colloidale (in seguito AC)

Nel caso in cui vogliamo prendere il AC solo come prevenzione o per migliorare il sistema immunitario, è sufficiente la quantità di un tappo della bottiglia al giorno. Le donne e le persone con un peso corporeo più basso anche meno di un tappo. Lo stesso vale anche per i bambini. Quando invece notiamo i primi segni di un raffreddore, è possibile aumentare il dosaggio di un tappo della bottiglia o due (a seconda del nostro peso corporeo) ogni 3-4 ore.

Come utilizzare il AC dipende dalla causa, o delle parti nel corpo, che vogliamo raggiungere.

1. Per la maggior parte dei casi, e meglio tenere AC per almeno 3 minuti sotto la lingua e poi ingerirlo a stomaco vuoto, perché in questo modo il AC si fonde con la saliva, che è indispensabile per qualsiasi sostanza che viene nel nostro stomaco. Inoltre, ha facile accesso attraverso i capillari, che si trovano sotto la lingua nel flusso sanguigno e raggiunge così il vostro corpo intero. Se vogliamo che l’AC non entra nel nostro corpo attraverso il tratto digestivo, facciamo uso di questo metodo.

2. Il secondo modo è quello di tenere l’AC in bocca o fare gargarismi (mal di gola) per un lungo periodo e poi sputare il liquido. Cosi facciamo nel caso di gengive danneggiate, mal di denti, mal di gola o pulizia della cavità orale.

3. L’AC può essere utilizzato anche per uso esterno con l’aiuto di spray o contagocce. Applicare in caso di eruzioni cutanee di ferite aperte, ustioni, punti neri (acne), punture di insetti.

4. L’AC può essere un modo molto efficace, per alleviare raffreddori, influenza, sinusite, l’infiammazione o dolore nel orecchio. In questo caso, si consiglia di utilizzare l’inalatore ad ultrasuoni (vedi immagine sotto), dove nel opposita vaschetta mettiamo l’AC. Non è consigliabile utilizzare inalatori, che operano secondo il principio del riscaldamento dell’acqua.

A seguito della esperienza personale, vi consiglio di acquistare l’inalatore ad ultrasuoni (guarda foto sotto) di produzione slovena. Per le persone che fanno uso dei miei servizi, offro uno sconto del 10% per chi compra un inalatore Medikoel nei negozi MEDIGO di Nova Gorica e Ajdovščina. Per avere un coupon scrivete all indirizzo e-mail: jazsemkisem@gmail.com o chiamate: 00386 (0)41 483 792.

Per più info del l’inalatore ad ultrasuoni cliccate qua.

buono

medikoel-ultrasound-inhaler-me120

L’errori più comuni nell’dosaggio

L’errore più comune nell’dosaggio, è la quantità troppo piccola di liquido. In questo caso, l’AC non ha sufficienti condizioni per iniziare e finire il processo di guarigione nel nostro corpo. Si raccomanda di iniziare con una piccola quantità di AC, perché quando il corpo rilascerà una grande quantità di tossine tutte in una volta, forse sentirete dolore o la stanchezza. In questo caso, si consiglia di bere grandi quantità di acqua. Tuttavia, quando questa “crisi di guarigione” passa, come prevenzione basta prendere un tappo della bottiglia al giorno (non necessariamente ogni giorno). Ma quando notate che si sta avvicinando un raffreddore, potete aumentare la dose prendendo un tappo della bottiglia ogni 3-4 ore. Con la assunzione del AC non dobbiamo smettere quando i segnali fisici della malattia passano (raffreddore, febbre…), ma si deve procede con l’assunzione per altri 3-5 giorni. In ogni caso, non c’è alcun rischio di sovradosaggio. Nel corso di uno a tre settimane (anche in questo caso, dipende la persona), l’argento colloidale viene eliminato attraverso i reni, sistema linfatico e intestino.

Gli unici fattore limitante e la disponibilità e prezzo. In rari casi, l’argento colloidale può causare problemi per le persone che hanno alterata o scarsa funzione renale.

Le parole più comuni che si sente da persone che non conoscono lo sfondo del AC è che le particelle d’argento si accumulano nel corpo. È necessario essere consapevoli del fatto che la dimensione delle particelle d’argento sono da 5 a 7 nanometri, e che viene eliminato dal corpo attraverso i reni. La Argiria (uno sbiadimento grigio bluastro della pelle) si verifica solo nel caso quando si prende grandi quantità di AC di bassa qualità, e per questo i reni non la possono eliminare dal corpo. Gruppo di rischio per argiria sono persone che usano l’AC prodotto dall’acqua potabile con un semplice elettrolisi e hanno bevuto più di mezzo litro al giorno.

 

Visto il così ampio raggio di utilizzo dell’Argento Colloidale, potete aproffondire l’argomento cliccando sulla foto sotto, dove viene spiegato cos’è l’argento colloidale, come si utilizza, perchè,…

naslovna-stran-argento-colloidale

● ● ● ● ● ● ● ●

Puntura di un insetto sconosciuto.

● ● ● ● ● ● ● ●

Nel video qui sotto potete vedere come ho usato l’Argento Colloidale sulla ferita fatta con la levigatrice a nastro il 6.10.18. Ho perso una grande quantità di sangue perché e stata danneggiata anche l’arteria. Fin al arrivo nel pronto soccorso sulla ferita ho versato grandi quantità di Argento Colloidale. Danneggiato era anche il nervo che dopo due settimane si e riparato. Sconsiglio di vedere il video a quelli che si sentono alla vista del sangue.

● ● ● ● ● ● ● ●

Nella foto sotto potete vedere come l’Argento Colloidale dopo tanti tentativi con altri metodi, in sole due settimane ha aiutato nel caso dei problemi con la pelle infiammata e un’unghia incarnita (ragazza di 11 anni).

23.2.-do-10.3-650

● ● ● ● ● ● ● ●

Argento Colloidale e Animali

● ● ● ● ● ● ● ●

Nel video qui sotto potete vedere come l’Argento Colloidale agisce nel caso di una verruca ferita.

● ● ● ● ● ● ● ●

Nel video qui sotto potete vedere come l’Argento Colloidale agisce nel caso di un’infezione acuta della pelle – erisipela.

● ● ● ● ● ● ● ●

Nel video qui sotto potete vedere come l’Argento Colloidale agisce sul latte fresco (del distributore) e su un batterio.

● ● ● ● ● ● ● ●

● ● ● ● ● ● ●

nalepka-ang3_resize

● ● ● ● ● ● ● ●

L’ntenzione di questo contributo è di facilitare in qualche modo l’accessibilità all’argento colloidale.

Per qualsiasi altra informazione riguardo l’Argento o il generatore potete contattarmi al

+386 41 483 792 o

jazsemkisem@gmail.com

Namaste

Robi